Profondo disagio psicologico, correlato all'appartenenza ad una minoranza sociale in un contesto ostile. Può causare forte sofferenza psicologica, Disturbi dell'ansia, Depressione o comportamenti autolesivi. Chi ne soffre può assumere atteggiamenti negativi anche verso la minoranza cui appartiene. Si parla ad esempio di Omonegatività interiorizzata per riferirsi ai vissuti negativi e di rifiuto che una persona con orientamento omosessuale può provare per gli omosessuali stessi a causa del minority stress che impedisce di vivere serenamente la propria condizione omosessuale

Voce dell'ambito: Sessualità e benessere